Consulenza

Programmazione e pianificazione della produzione con FrePPLe 5/5 - Integrazione con il proprio gestionale

Questo articolo fa parte della serie:

Come abbiamo visto negli articoli precedenti FrePPLe è un potente strumento di pianificazione e programmazione della produzione.

Potenzialmente può essere utilizzato in modo standalone, ma per evitare di reinserire più volte gli stessi dati è conveniente integrarlo con il sistema gestionale aziendale.

L'integrazione può avvenire in vari modi.


Il metodo consigliato è quello di accedere direttamente alle tabelle del database di FrePPLe. In pratica si crea un connettore software che ha il compito di copiare i dati dal database del gestionale aziendale verso il database di FrePPLe e al contrario copiare i risultati della pianificazione effettuata con FrePPLe verso il database del gestionale aziendale. Lo schema della base di dati di FrePPLe è mantenuta ben documentata e semplice proprio per facilitare questa integrazione.

Questi software di sincronizzazione dati tra FrePPLe e il gestionale aziendale possono essere schedulati per essere eseguiti continuamente oppure possono essere lanciati dall'interfaccia web prima di ogni pianificazione.

Una seconda scelta è quella di utilizzare il comando frepple_loadxml per importare un file XML in FrePPLe. Il file XML deve avere una certa struttura definita da FrePPLe. In questo scenario quindi bisognerebbe realizzare una personalizzazione per il gestionale aziendale che consenta di importare ed esportare i dati nel formato XML di FrePPLe. Similmente, è possibile utilizzare altri formati di dati come JSON o YAML utilizzando questa volta il comando loaddata.

Un'ultima alternativa è quella di caricare i file CSV (normalmente esportati da Excel) direttamente dall'interfaccia di FrePPLe e allo stesso modo esportare i dati sempre nel formato di Excel. Quest'ultima alternativa è quella leggermente più macchinosa, ma comunque percorribile.

Si ricorda inoltre che FrePPLe si occupa solo della parte di pianificazione e programmazione della produzione. Nella maggioranza degli scenari però è necessario affiancare a FrePPLe anche dei sistemi di rilevamento dei dati di produzione direttamente sul campo. Questi sistemi hanno il compito, magari con interfacce touch screen, di favorire la raccolta dei dati di produzione sul campo in modo da aggiungere a FrePPLe il feedback necessario a monitorare lo scostamento tra quello che si era pianificato e ciò che avviene realmente sul campo. Il feedback è necessario per correggere i piani e avere sempre una visione aggiornata della situazione reale.

ATTENZIONE: SERVIZIO DI CONSULENZA SOSPESO#

Non offriamo più questo tipo di consulenza.

Questo articolo resta per documentare un'attività che abbiamo svolto in passato, ma che non facciamo più.

Votazione pagina#

[Voti: 29 Media voto: 4.3/5]
Autore: Lorenzo Chiodi
Senior software developer con più di 10 anni di esperienza nello sviluppo di soluzioni web based, enterprise, su misura. Dal 2011 socio fondatore di Garda Informatica Snc condivide questa avventura col fratello Giovanni.

Promemoria sui Cookie e sulla Privacy

Leggi l'informativa