Sviluppo software

3 errori da evitare quando progetti una nuova App

In Garda Informatica realizziamo Web App per aziende e imprenditori. Ciclicamente gli errori che si tendono a fare quando si lancia un nuovo progetto sono 3.

Devono essere legati a qualche bias cognitivo, perché bene o male tutti ci sono cascati, compresi noi stessi.

Di seguito te li presento uno per uno.

Errore 1: Come l'App famosa di turno più la caratteristica X#

"Ho avuto l'idea per un'App come Uber, Tinder, Youtube, ecc. ma con in più la caratteristica X"

Generalmente questa è una brutta idea perché si richiede di sviluppare un'App che già esiste, già ha avuto successo, ma con delle variazioni molto probabilmente irrilevanti.

L'effetto è che dopo che si è sviluppata una tale App è praticamente impossibile farla conoscere e farla utilizzare poiché esiste già il leader di mercato.

Oppure un'altra tipologia di richiesta simile è: "voglio fare un social network come Facebook, ma con la barra di ricerca di Linkedin e i video più come Youtube, la possibilità di acquistare oggetti come Amazon, con la sezione per cercare i professionisti come ProntoPro, ecc. ecc."

Tralasciando i costi per realizzare davvero una App con tali caratteristiche resta il fatto che ciascuna delle App citate è diventata famosa perché è nata con una sola caratteristica ben definita.

  • Pensi a Youtube e pensi ai video
  • Pensi a Amazon e pensi all'ecommerce.
  • Pensi a Facebook e pensi ad amici e parenti.
  • Pensi a LinkedIn e pensi alla carriera e al networking.

Nel tempo tutte queste piattaforme sono evolute e, come è normale che sia, hanno avuto un aumento esponenziale di funzionalità, ma all'inizio avevano una singola funzionalità principale.

Quindi il primo consiglio è: qual è la sola caratteristica UNICA della tua idea che ha senso sviluppare? Parti esclusivamente da quella e non perdere il focus.

Errore 2: gli utenti arriveranno da soli#

"Una volta pubblicata l'App, diventerà virale e gli utenti arriveranno da soli"

Purtroppo non funziona così. Al momento in cui scrivo ci sono circa 2 milioni di App pubblicate, ma solo una esigua percentuale è diventata "famosa".

All'inizio l'acquisizione di nuovi utenti è un'attività che va finanziata con azioni di marketing. Es. pago 10,20,100 euro in pubblicità per ogni nuovo utente. Esattamente come in un qualsiasi altro settore.

Questo può voler dire:

  • creare contenuti (articoli blog, video, ecc.)
  • pagare la pubblicità su Google, su Facebook o su altre piattaforme.
  • primo servizio gratuito (es. la prima spesa la consegnano gratuitamente su Esselunga, le prime richieste di preventivo sono gratuite su ProntoPro, la prima seduta è gratuita su UnoBravo, ecc.)
  • cashback o premi di benvenuto (es. ti diamo 5 euro se cominci ad utilizzare il nostro sistema di pagamento online)

Quanti utenti servono per avere un business profittevole nel tuo caso?

Errore 3: a monetizzare pensiamo dopo#

"Per il momento faccio crescere la base di utenti della App, poi un modo per monetizzare lo troverò"

In teoria potrebbe anche andare bene a patto di trovare degli investitori che finanzino il progetto per i primi 2-3 anni, completamente in perdita.

Se non sei in questa situazione conviene avere un business plan e far pagare gli utenti dal giorno uno.

Riepilogando#

Riepilogando ti lascio 3 consigli.

  • Una App = Una funzionalità UNICA
  • Il marketing è tanto importante quanto la realizzazione della tua Idea
  • Cerca di monetizzare il prima possibile: magari dopo un breve periodo di prova gratuita o dopo qualche incentivo

In Garda Informatica Sviluppiamo Progressive Web App iOS/Android per Imprenditori e Aziende.

Autore: Giovanni Chiodi
Senior software developer con più di 12 anni di esperienza nello sviluppo di soluzioni web based, enterprise, su misura. Dal 2011 socio fondatore di Garda Informatica Snc condivide questa avventura col fratello Lorenzo.

Newsletter

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla newsletter

Di tanto in tanto pubblichiamo nuovi articoli come questo. Se vuoi essere avvisato lascia il tuo indirizzo e-mail di seguito.

Non invieremo mai SPAM e non condivideremo la tua e-mail con altri. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy.

Attendere prego...

closeIcona closesearchIcona searchmore vertIcona more vertmenuIcona menushareIcona sharearrow upwardIcona arrow upward