Archivi tag: consulenza

Assistenza Remota Danea Easyfatt

Assistenza Remota Danea Easyfatt

Danea Easyfatt è un bel prodotto per le micro/piccole imprese Italiane, ma ha alcune mancanze che altrimenti lo renderebbero il prodotto perfetto in molti ambiti.

Molte le ho elencate nel nostro articolo sul Mercato dei Software Gestionali in Italia e quelle purtroppo sono difficilmente risolvibili se non da parte della software house che porta avanti lo sviluppo di Danea Easyfatt ovvero la Danea Soft di Padova.

Una mancanza invece a cui si può porre certamente rimedio è la possibilità di avere un servizio di assistenza telefonica su Danea Easyfatt per più di un’ora all’anno.

Continua la lettura di Assistenza Remota Danea Easyfatt

Fatture, DDT e contabilità per la piccola impresa e il libero professionista

software per libero professionista, l'artigiano, la micro imprese o il negozio

Internet è piena di software standardizzati pensati per la gestione di un’azienda. Tali software vanno da semplici programmi di fatturazione fino a complessi gestionali ERP.

Valutare tutti i possibili software, alla ricerca di quello adatto alle proprie esigenze, può richiedere parecchio tempo, specialmente per chi non è a conoscenza delle possibilità offerte dal mercato. Inoltre, scegliere un software eccessivamente complesso per la propria realtà può voler dire alti costi: di formazione, delle licenze, di utilizzo, di modellazione, sistemistici, ecc.

Per questo motivo è importante scegliere il prodotto giusto in base al tipo di azienda e alla sua dimensione, in altri termini bisogna evitare il così detto “Cannone per sparare ai moscerini”.

Continua la lettura di Fatture, DDT e contabilità per la piccola impresa e il libero professionista

Web Scraping, Crawler, Bot: cosa sono e come si implementano?

Mr Robot has some RAM (1 of 3)

Al giorno d’oggi vanno molto di moda i servizi che recuperano dati da diversi siti web, li normalizzano in un formato unico utile al confronto e li presentano all’utente/cliente per la scelta dell’opzione più vantaggiosa.

Servizi come questi confrontano di tutto: dai viaggi e voli aerei (eDreams, Expedia, Kayak), alle polizze assicurative (facile.it, segugio.it), ai conti correnti, alle offerte di luce e gas, agli hotels (trivago), ecc.

Tutti questi servizi o buona parte di essi, utilizza la tecnica del web scraping: dei software detti bot o crawler, scaricano e analizzano i dati presenti sulle pagine dei siti che offrono i servizi oggetto del confronto come spiegato bene su wikipedia (Web Scraping).

Noi di Garda Informatica abbiano realizzato per conto di nostri clienti bot per il web scraping di siti web.

Come abbiamo fatto?

Continua la lettura di Web Scraping, Crawler, Bot: cosa sono e come si implementano?

Web Security 2/2: 7 Script Linux per Monitorare lo stato di salute del proprio Server

Dopo aver discusso di come identificare e rimuovere script PHP malevoli dal proprio server, vediamo nel presente articolo come sia possibile rendere il proprio server a prova di attacco.

Continua la lettura di Web Security 2/2: 7 Script Linux per Monitorare lo stato di salute del proprio Server

Web Security 1/2: Come effettuare il Check-Up del proprio Sito Web

sherlock holmes

Se pensate che il vostro sito web sia sotto attacco questo articolo fa per voi. Vedremo infatti come capire se il sito è stato attaccato, chi l’ha attaccato e come. Vedremo inoltre che contro misure adottare nell’immediato, come ripulire il server e, nell’articolo Web Security 2/2: 7 Script Linux per Monitorare lo stato di salute del proprio Server, come renderlo sicuro.

Continua la lettura di Web Security 1/2: Come effettuare il Check-Up del proprio Sito Web

Linux Embedded 5/5 – Configurare l’ambiente di sviluppo per il debug remoto e l’uso delle Qt Embedded

Questo articolo fa parte della serie:

In questo articolo analizziamo come effettuare il debug remoto di una semplice applicazione, prima utilizzando la riga di comando e poi utilizzando l’ambiente di sviluppo delle Qt, ovvero il Qt Creator.

Continua la lettura di Linux Embedded 5/5 – Configurare l’ambiente di sviluppo per il debug remoto e l’uso delle Qt Embedded

Linux Embedded 4/5 – Creare l’immagine del filesystem con Buildroot

Questo articolo fa parte della serie:

Una volta pronto il bootloader e preparata l’immagine del kernel, l’ultimo passo che rimane per avere un sistema Linux embedded funzionante è quello di creare il filesystem del sistema target con tutti i file, le directory e gli applicativi necessari.

Nei sistemi Linux embedded questa operazione viene realizzata con Buildroot.

Buildroot è un software open source che permette di creare il filesystem di un sistema embedded partendo dai sorgenti dei vari applicativi che vengono poi cross-compilati per l’ambiente target e insieme ai file di configurazione compongono il filesystem.

I vantaggi di Buildroot sono:

  • Buildroot conosce tutti i siti da cui scaricare i sorgenti dei vari software che si scelgono per il sistema target;
  • Buildroot conosce come modificare i pacchetti scaricati in modo da consentirne la cross-compilazione;
  • Buildroot è in grado di combinare tutti i pacchetti fino a comporre il root filesystem, in altri termini Buildroot conosce le dipendenze che sussistono tra i vari pacchetti software;
  • Buildroot ha un ambiente di configurazione a menù molto intuitivo e facile da usare che permette di scegliere quali pacchetti includere nel file system che si va a creare;

Continua la lettura di Linux Embedded 4/5 – Creare l’immagine del filesystem con Buildroot

Linux Embedded 3/5 – Toolchain di cross-compilazione e compilazione di U-Boot e del Kernel Linux

Questo articolo fa parte della serie:

Per poter ricompilare U-Boot, il Kernel e Buildroot bisogna prima preparare l’ambiente host in modo che possa compilare i sorgenti di interesse per il sistema target. Ad esempio se il sistema host è un x86, mentre il target monta un processore ARM, servirà un compilatore in grado di essere eseguito sul sistema host, ma che generi codice pensato per il processore ARM.

In altre parole quello che serve è una toolchain per la cross-compilazione.

La toolchain per la cross-compilazione viene fornita dal produttore della scheda embedded e va installata nell’ambiente host. Per farlo si può seguire il procedimento seguente.

Continua la lettura di Linux Embedded 3/5 – Toolchain di cross-compilazione e compilazione di U-Boot e del Kernel Linux

Linux Embedded 2/5 – Il bootloader U-Boot

Questo articolo fa parte della serie:

U-Boot è un bootloader, il suo compito all’avvio è quello di attivare l’hardware, caricare il kernel Linux dalla memoria Flash alla RAM (o dalla rete alla RAM) ed eseguirlo.

Tipicamente nei sistemi embedded viene utilizzato il bootloader U-Boot rispetto ad altri come LILO o GRUB tipici delle distribuzioni dekstop, perché supporta più piattaforme (ARM, AVR32, Blackfin, x86, Motorola 68K, Xilix Microblaze, MIPS, Alterra NIOS, NIOS2, PowerPC, Super-H, ecc.) ed è capace di effettuare il boot del kernel da rete con il protocollo TFTP, da un disco IDE o SCSI, dall’USB e dalle memorie Flash tipicamente presenti sui sistemi embedded.

Continua la lettura di Linux Embedded 2/5 – Il bootloader U-Boot

Linux Embedded 1/5 – Come configurare l’ambiente di sviluppo

Questo articolo è il primo di una serie che ha l’obiettivo di spiegare come si crea e si configura una distribuzione Linux minimale pensata per un sistema embedded. Inoltre, verrà spiegato come configurare l’ambiente di sviluppo per utilizzare le Qt Embedded e il debug remoto.

Più nel dettaglio i temi trattai saranno:

Continua la lettura di Linux Embedded 1/5 – Come configurare l’ambiente di sviluppo