Archivi tag: web application

Case History: web application verticale per gestione incroci domanda-offerta nel settore immobiliare

Case History: web application verticale per gestione incroci domanda-offerta nel settore immobiliare

Per cliente operante nel settore immobiliare degli affitti e delle compravendite, abbiamo sviluppato un gestionale web per permettergli di incrociare la domanda di chi cerca una casa/appartamento in affitto o in vendita con i proprietari di immobili che vogliono affittare o vendere.

Continua la lettura di Case History: web application verticale per gestione incroci domanda-offerta nel settore immobiliare

Case History: web application configuratore di prodotto per preventivazione online da parte dei rivenditori

Case History: web application configuratore di prodotto per preventivazione online da parte dei rivenditori

Per azienda leader nella realizzazione di superfici con pasta di cemento e resine per interni ed esterni di prestigio, abbiamo realizzato un configuratore di prodotto sottoforma di web application per permettere ai rivenditori autorizzati di farsi dei preventivi online in modo facile e immediato.

Continua la lettura di Case History: web application configuratore di prodotto per preventivazione online da parte dei rivenditori

Case History: web application verticale per il settore della sicurezza sul lavoro art. 81

Case History: web application verticale per il settore della sicurezza sul lavoro art. 81

Per cliente operante nel settore della sicurezza sul lavoro (art. 81/08) abbiamo realizzato una web application verticale per la gestione delle scadenze di corsi sulla sicurezza, pratiche e visite mediche.

Continua la lettura di Case History: web application verticale per il settore della sicurezza sul lavoro art. 81

Case History: Bemap, la Web App GIS per la consultazione facile delle informazioni sul territorio

bemap web app

Per Bemap, nuova startup italiana operante nel settore dell’urbanistica e pianificazione territoriale, abbiamo realizzato l’omonima Web App https://www.bemap.it e il relativo Pannello di Controllo.

L’obiettivo del nostro Cliente è quello di offrire un servizio che renda semplice e alla portata di tutti consultare le informazioni cartografiche del territorio. Così è nata la Web App Bemap https://www.bemap.it.

Continua la lettura di Case History: Bemap, la Web App GIS per la consultazione facile delle informazioni sul territorio

Case History: App iOS/Android per il settore automotive

app ios android crm automotive trattative

Per importante Cliente di Verona operante nel settore dell’automotive abbiamo realizzato una App iOS/Android più il relativo Pannello di Controllo per aiutare concessionari e i venditori di automobili nel loro lavoro quotidiano.

L’obiettivo del nostro Cliente è quello di offrire un servizio a valore aggiunto che dia al venditore tutti gli strumenti per svolgere il proprio lavoro nel modo più smart e efficiente possibile.

Per raggiungere questo obiettivo abbiamo realizzato una App che offre le seguenti funzionalità.

Continua la lettura di Case History: App iOS/Android per il settore automotive

Sviluppo App Personalizzata con Geolocalizzazione GPS

app personalizzata geolocalizzazione gps

Forti della nostra esperienza nello sviluppo di soluzioni integrate con Google Maps, riceviamo spesso la richiesta di sviluppare una App iOS/Android che implementi la geolocalizzazione di cose o persone attraverso l’uso del GPS presente sugli smartphone.

Vediamo di seguito tutto ciò che c’è da sapere per capire se la propria idea è fattibile e per avere un’idea dei costi di realizzazione.

Continua la lettura di Sviluppo App Personalizzata con Geolocalizzazione GPS

Case History: Gestionale Web Ispezioni Settore Sicurezza

Software Gestione Ispezioni

Per importante Cliente di Brescia operante nel settore delle ispezioni abbiamo realizzato un software gestionale che consente di coordinare tutti i flussi di lavoro operativi e amministrativi inerenti le attività ispettive.

Il Cliente è un Organismo di Ispezione abilitato dai Ministeri competenti per lo svolgimento delle “verifiche” in materia di sicurezza su:

  • impianti elettrici/di messa a terra;
  • attrezzature di sollevamento;
  • attrezzature di pressione;

Continua la lettura di Case History: Gestionale Web Ispezioni Settore Sicurezza

Case History: Web Application per Notifica Scadenze via SMS

Web Application Notifica Scadenze via SMS

Per importante Cliente di Padova operante nel settore delle revisioni di mezzi industriali Volvo, abbiamo realizzato una soluzione che consente di registrare tutte le date in cui sono state fatte revisioni, tarature dei cronotachigrafi ecc. e il sistema, trascorso un determinato tempo invia automaticamente un SMS al proprietario dell’automezzo per ricordargli la scadenza della revisione, della taratura del cronotachigrafo, ecc.

Continua la lettura di Case History: Web Application per Notifica Scadenze via SMS

Case History: Web Application Security Assessment e Remediation

Web Application Security Assessment e Remediation

Per importante Cliente di Verona operante nel settore dell’e-learning, abbiamo effettuato un’attività di security assestment in seguito all’attacco hacker dei siti web del Cliente.

Continua la lettura di Case History: Web Application Security Assessment e Remediation

Perché un processo di sviluppo iterativo è meglio per il Cliente?

Tradizionalmente lo sviluppo del software viene suddiviso nelle seguenti fasi:

  1. Elicitazione dei requisiti;
  2. Stima di tempi e costi;
  3. Sviluppo;
  4. Rilascio;
  5. Supporto post-rilascio;

Questo approccio, nonstante sia ancora quello più utilizzato, soffre di evidenti limiti, primo fra tutti il fatto che la stima di tempi e costi avviene nelle prime fasi e resta immutata per tutta la fase dello sviluppo.

Esistono vari motivi per cui questo è un limite e dipendono tutti dalla discrepanza tra teoria e pratica:

  • nella realtà non è vero che si possono elicitare tutti i requisiti all’inizio del progetto;
  • nella realtà non è vero che i requisiti elicitati nella fase iniziale restano immutati fino alla fine dello sviluppo;

Queste considerazioni determinano di fatto un errore di valutazione per quanto riguarda la stima di tempi e costi.

L’errore che si può commettere in questo frangente è direttamente proporzionale alle dimensioni del software che si vuole realizzare.

Sottostimare la realizzazione di un software non sarebbe di per sé così grave se non venisse accompagnato dalla storica riluttanza dei committenti a non voler pagare le funzionalità non previste nelle fasi iniziali o addirittura non presenti nel contratto di sviluppo sottoscritto e anzi a pretenderle forti del fatto che pagheranno in un momento futuro.

Stanti le cose, molti sviluppatori cercano di porre rimedio a questo scenario con pagamenti anticipati di quote del progetto e gonfiando le stime iniziali.

Le possibili conseguenze di questa “soluzione” possono essere:

  • il rifiuto del cliente a causa di tempi e cifre fuori mercato;
  • la sovrastima del progetto: il cliente pagherà di più di quello che sarebbe stato il giusto.

In sintesi, utilizzando questo tipo di approccio, in 2 casi su 3 una delle due parti reseterà insoddisfatta: lo sviluppatore se ha sottostimato (caso più probabile), il committente se lo sviluppatore ha sovrastimato.

Consapevoli di tutto ciò, su progetti di grandi dimensioni, è più saggio accettare l’impossibilità di effettuare stime ragionevolmente precise e cambiare tipo di approccio.

Lo sviluppo a iterazioni non soffre di questi limiti poiché non è necessario elicitare dettagliatamente i requisiti e non è necessario effettuare una stima a priori.

Secondo questo metodo infatti le uniche cose che si definiscono sono:

  • la durata delle iterazioni: in genere un mese;
  • il costo di ogni iterazione;

In questo modo il Cliente ha i seguenti vantaggi:

  • non pagherà più del necessario;
  • avrà un feedback sullo stato di avanzamento dei lavori al completamento di ogni iterazione in modo da non avere sorprese e poter correggere la rotta man mano che si procede;
  • avrà la massima libertà, in qualsiasi momento, di chiedere modifiche alle funzionalità già implementate o addirittura di richiedere nuove funzionalità inizialmente non previste;
  • potrà decidere di sospendere o interrompere lo sviluppo quando vuole.

Abbinare lo sviluppo di software su misura alla modalità di sviluppo a iterazioni è il modo più efficace ed efficiente di ottenere gli strumenti giusti per far crescere la propria impresa.