Consulenza

Come si combatte la crisi?

Questa è la domanda che in molti si pongono da qualche anno a questa parte.

Molti suggeriscono che la qualità dovrebbe essere la unique selling proposition del made in italy per poter competere nel mondo.

Purtroppo la qualità costa e in tempi di crisi tutti cercano di tagliare le spese: dalle famiglie alle aziende il trend è quello di scegliere ciò che costa meno.

Sicuramente quindi, mentre tentiamo di convincere i nostri clienti che la qualità paga, internamente possiamo migliorare la situazione riducendo le inefficienze e tagliando i costi superflui.

Per raggiungere i seguenti scopi noi di Garda Informatica consigliamo le seguenti strategie:

  • Realizzare un'infrastruttura informatica intelligente che sia in grado di verificare il proprio corretto funzionamento;
  • Esternalizzare la gestione dell'infrastruttura informatica aziendale;
  • Impiegare software sviluppato su misura per ridurre al minimo gli sprechi di tempo e automatizzare il più possibile i processi aziendali.

Lo scenario di molte PMI italiane è quello di infrastrutture informatiche gestite in modo dilettantistico da personale non qualificato e di processi aziendali guidati da fogli excel o peggio dal cartaceo.

In una condizione del genere non è possibile pensare di riuscire ad avere una visione d'insieme della propria attività d'impresa e quindi non sarà possibile individuare i processi inefficienti, i costi nascosti e i margini di miglioramento in generale.

Autore: Lorenzo Chiodi
Senior software developer con più di 10 anni di esperienza nello sviluppo di soluzioni web based, enterprise, su misura. Dal 2011 socio fondatore di Garda Informatica Snc condivide questa avventura col fratello Giovanni.

Promemoria sui Cookie e sulla Privacy

Leggi l'informativa
closeIcona closesearchIcona searchmore vertIcona more vertmenuIcona menu