Sviluppo software

Quale corriere espresso integrare nel proprio gestionale: BRT, UPS, TNT e FedEx a confronto

Negli ultimi 10 anni abbiamo integrato vari servizi di corriere espresso all'interno dei software su misura e degli e-commerce che abbiamo sviluppato.

In questo articolo vogliamo riassumere la nostra esperienza in modo che serva da guida per chi deve scegliere quale corriere integrare in un e-commerce o in un software su misura.

Questo articolo fa parte di una serie che illustra i vari servizi che si possono integrare in una piattaforma software realizzata su misura (es. App, e-commerce, marketplace, gestionale verticale, ecc.). Di seguito il link agli altri articoli della stessa serie.

Introduzione#

Per integrazione intendiamo l'insieme delle procedure software che permettono di far dialogare in automatico (Machine to Machine) un software realizzato su misura (come ad esempio un e-commerce custom) con i servizi offerti dal corriere espresso.

In genere i servizi che si vogliono integrare nel software su misura sono:

  • Pickup: inviare una richiesta di ritiro (es. a fine giornata, in automatico, mandare una richiesta con tutti i ritiri di merce da fare per il giorno successivo).
  • Rate: calcolare il preventivo per una spedizione (es. far sapere all'acquirente direttamente il prezzo che pagherà per la spedizione in base all'indirizzo del mittente e del destinatario, gestendo tutti i sovrapprezzi e i fuori zona).
  • Time In Transit: calcolare i tempi di spedizione.
  • Ship: inserire i dati di una spedizione (es. al momento del pagamento da parte del cliente, inviare in automatico i dati della spedizione al corriere) e generare o stampare il pdf dell'etichetta (es. fornire al venditore di un marketplace l'etichetta da applicare ai colli, senza che si debba preoccupare di organizzare la spedizione).
  • Tracking: tracciare lo stato di consegna di una spedizione (es. generare in automatico la fattura solo nel momento in cui la spedizione risulta consegnata).

Per consentire il dialogo automatico, a seconda dell'infrastruttura IT del corriere, le due modalità di integrazione sono:

  • integrazione tramite API (es. webservice REST, SOAP, XML, ecc.)
  • integrazione tramite scambio file (es. upload o invio via mail di file codificati secondo opportuni tracciati CSV, posizionali, ecc.)

C'è poi da dire che non tutte le opzioni e le possibilità del corriere sono resi disponibili per l'integrazione. Per capirci, per opzioni intendiamo cose come:

  • Spedizione in contrassegno con incasso in contanti affidato al corriere.
  • Assicurazione della merce.
  • Ritiro in porto assegnato/triangolazioni (es. ritiro presso un indirizzo che non è quello del venditore e consegna ad un indirizzo che non è quello del venditore).
  • Merci particolari: merci pericolose, fragili, alcolici, ghiaccio secco (Es. spedisco bottiglie di vino, ecc.).

Quindi va tenuto conto che le opzioni che è possibile chiedere al corriere (es. via telefono, via portale web, via email, ecc.) non sempre sono rese disponibili tramite le interfacce di integrazione (API/scambio file).

Poi naturalmente c'è da valutare anche gli aspetti economici che in questa trattazione tralasceremo. L'idea è che prima di scegliere il corriere da integrare, oltre a valutare gli aspetti tecnici e i limiti imposti dall'infrastruttura IT del corriere, vanno valutate anche le diverse proposte economiche e di tariffe (le casistiche sono varie: spedizione di pacchi piccoli, ma pesanti; spedizione di pacchi voluminosi, ma leggeri; spedizione in triangolazione; spedizione nazionale, europea o extra-cee; ecc.).

BRT#

Sito ufficiale di BRT

Pagina Wikipedia di BRT

Funzionalità:

  • Pickup, Ship: integrazione tramite upload/invio di file secondo tracciato posizionale ASCII/EBCDIC. Es.a fine giornata viene mandato il file dei ritiri e delle spedizioni.
  • Tracking: interrogazione tramite webservice.
  • Rate/Time in Transit: vengono fornite delle tabelle che permettono il calcolo autonomo. Tali tabelle vanno però codificate nel proprio software e vanno implementati in autonomia tutti i calcoli. Nel tempo queste tabelle (Es. lista dei fuori zona, tariffe, ecc.) cambiano e quindi vanno aggiornate.

Particolarità BRT:

  • È possibile generare la propria etichetta con i propri riferimenti per il tracciamento, in accordo con il reparto IT di BRT. Ad esempio è supportato il barcode Code 128.
  • È possibile specificare assicurazione e contrassegno, ma non per triangolazioni.
  • Non è possibile specificare opzioni come: merci pericolose, ghiaccio secco, alcolici.

Vantaggi BRT:

  • Integrazione "rétro" ma funzionale.
  • Azienda italiana che spedisce in Italia e in Europa.
  • Buon supporto da parte del reparto IT.

TNT#

Sito ufficiale di TNT

Pagina Wikipedia di TNT

Funzionalità:

  • Ship: integrazione tramite webservice SOAP. L'etichetta viene generata da TNT e fornita al termine dell'invio di richiesta di spedizione unitamente al numero di tracciamento.
  • Pickup: a fine giornata si deve mandare un PDF riepilogativo dei ritiri da fare (Manifesto di fine giornata).
  • Rate/Time in Transit: presente come webservice, ma mai implementato.
  • Tracking: integrazione tramite webservice SOAP.

Particolarità TNT:

  • L'impressione è che i webservice non siano comuni a livello internazionale, ma siano specifici per l'Italia. Questo fa si inevitabilmente che siano meno usati perché il bacino di sviluppatori a cui si rivolgono è solo l'Italia. La documentazione è piuttosto scarna. Specialmente in passato, ogni tanto si verificavano dei malfunzionamenti dei webservice TNT, ma ultimamente la situazione si è abbastanza stabilizzata.
  • Non è possibile specificare opzioni come ghiaccio secco e alcolici.

UPS#

Sito ufficiale di UPS

Pagina Wikipedia di UPS

UPS è l'azienda di spedizioni più longeva e più grossa/conosciuta a livello internazionale. La cosa si riflette anche nelle sue API che sono complete, uniformi, ben documentate e "vaste". Inoltre le API, sono uguali per tutti gli sviluppatori indipendentemente dalla nazione.

Funzionalità

Ha delle apposite API (realizzate mediante webservice) per ogni funzionalità: Ship, Pickup, Rate, Time in Transit, Tracking.

Particolarità UPS

  • Le API sono documentate in inglese e alle volte è necessario rivolgersi al supporto Italiano per capire alcuni concetti e terminologie "proprie" del mondo UPS.
  • Non è possibile specificare opzioni come ghiaccio secco e alcolici.

FedEx#

Sito ufficiale di FedEx

Pagina Wikipedia di FedEx

Grande azienda al pari di UPS. Da un punto di vista tecnico ha delle API molto simili a UPS e grossomodo vale quanto detto per UPS.

Particolarità FedEx

  • Non è possibile specificare opzioni come: merce pericolosa, alcolici, contrassegno per l'Italia.

Conclusione#

In sintesi si potrebbe riassumere così:

  • BRT: integrazione "rétro" ma funzionale. Adatta a spedizioni in Italia ed Europa.
  • UPS o FedEx: integrazione moderna, più complessa, ma adatta a sedizioni internazionali.
  • TNT: è una via di mezzo tra BRT e UPS. Nel 2016 è stata acquisita da FedEx. La domanda che sorge spontanea è: "Verranno mantenute le API di TNT o verrano sostituite da quelle di FedEx?"

Se devi fare un e-commerce classico per vendere prodotti in stile negozio (vendi a numero e sei tu il venditore), prova a valutare piattaforme già pronte come Shopify .

Se invece:

  • Vuoi realizzare un e-commerce complesso, magari un marketplace o una App che non sia possibile realizzare con soluzioni già pronte
  • Vuoi un gestionale su misura che automatizzi dei flussi e comunichi automaticamente con un corriere

Contattaci, oppure prova il nostro calcolatore online per farti una rapida idea di tempi e costi.

Autore: Giovanni Chiodi
Senior software developer con più di 10 anni di esperienza nello sviluppo di soluzioni web based, enterprise, su misura. Dal 2011 socio fondatore di Garda Informatica Snc condivide questa avventura col fratello Lorenzo.

Promemoria sui Cookie e sulla Privacy

Leggi l'informativa
closeIcona closesearchIcona searchmore vertIcona more vertmenuIcona menushareIcona sharelinkIcona linkarrow upwardIcona arrow upward